1 febbraio 2016

Lo swaddler, la fascia per neonati

Prima che me ne parlasse mia cognata, ne ignoravo l'esistenza. Non che abbia mai sentito la necessità di approfondire l'argomento, visto che non ho figli, ma nel mio immaginario le fasce per i neonati rappresentano il retaggio di un mondo ormai passato o comunque geograficamente lontano. E invece sembra proprio di no, ed è invece un must per alcuni genitori, almeno per quelli che appartengono alla scuola di pensiero che ha fatto una proselita anche di Claudia, neo mamma.

In pratica, si infagotta il neonato in una copertina -prego- fascia per neonati (!) o Swaddler, come lo chiamano oltreoceano. Il risultato è un bambino-burrito: un delizioso bambino avvolto in un burrito di tessuto. Ps. paragonarlo a camicia di forza mi sembrava brutto....
L'obiettivo è dare al  neonato il senso di contenimento che ha provato per 9 mesi e che scompare con la nascita.

Insomma, si è disposti a fare di tutto per aiutare il bambino a dormire sonni tranquilli e a godere della conseguente tranquillità... 


Per lo Swaddler, ho utilizzato due cotoni Bellora (uno per l'esterno e uno per l'interno) acquistati allo spaccio aziendale che è proprio qui in provincia di Varese, adiacente alla sede storica della Bellora SpA.

Per il pattern, ho cercato l'ispirazione su Pinterest (qui il link per scaricare il pattern) e ho trovato su questo sito lo Snuggler Baby Swaddle Pattern, il modello che mi ha convinto. E' scaricabile gratuitamente, si stampa su fogli A4 e si compone senza difficoltà.

Per completare l'opera, è necessario un po' di velcro...sennò il burrito si apre. Tenete conto che il pattern indica anche la posizione in cui cucire il velcro. Il lavoro richiede un po' di dimestichezza nel cucito, se si vogliono evitare cuciture visibili.

Eccolo finito...

...aperto...

...semi aperto...

...e indossato...

Con la stoffa avanzata (era alta 2,80), ho cucito quattro lenzuolini. Non vorrete mica far uscire il nipotino con la prima cosa che gli capita! Lo stile è stile... :-)

Ciaoooo,
Sara

2 commenti:

  1. Il bambino-burrito è splendido...ti fa venire voglia di mangiartelo tutto! La tua creazione è molto bella...pensare che noi abbiamo infagottato il killer in una coperta in pile con orsetti...che vergogna!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, ci ha pensato una delle nonne alla coperta in pile con gli orsetti...mica si sfugge...
      ;-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...