Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2017

La moda secondo me, le mie rivisitazioni: D&G

Immagine
Oltre a chiavi stampate, fiori e animali del bosco, la collezione Autunno Inverno 2014-2015 di Dolce e Gabbana, ha visto sfilare stoffe preziose e luminosi macramè. Ed è proprio il macramè il tessuto che ho utilizzato per una mia personalissima rivisitazione.


Loro lo hanno utilizzato in vari modi, per bluse, giacche, gonne e soprabiti.
Io ho realizzato un abito, sfruttando la bellezza del tessuto. Per poterlo indossare più spesso, ho pensato di cucirgli due sottovesti in pura seta di colore diverso: rosa pallido per un look più romantico....

 e rosso carico per un'allure più decisa.


E qui la fatidica domanda.....Cosa mi metto??!?
In questo primo post semiserio...ne seguiranno altri, stay tuned!!!, non possono non ringraziare di cuore Margherita, la mia dolcissima e bravissima modella e tutti coloro che mi hanno supportato, aiutato, ospitato (lo studio associato BVAA) e hanno contribuito all'esperienza dello shooting...e soprattutto che si sono fidati di una mia idea un po' …

Come ti trasformo le gonne

Immagine
Ciaoooo, Sara

...e il bebè come lo vesto?

Immagine
Ecco un paio di proposte per un bebè comodo, casual ma stiloso.

Completo bermuda in puro cotone con elastico in vita e polo con il taschino realizzato con la medesima stoffa del pantaloncino...




...e completo, sempre con bermuda in puro cotone, ma questa volta con maglietta a mezze maniche con un richiamo coordinato.

Il mio nipotino ne va matto!!! ...amore della zia...
Ciaoooo, Sara

Il bianco, un classico per il mare per lui e per lei

Immagine
Ciao, bentrovati!! Ti distrai un attimo ed è già agosto... e dall'outfit del matrimonio di maggio del post precedente, si salta direttamente in spiaggia senza bisogno del teletrasporto. Quest'anno è l'anno dei record: mi sono vestita solamente con miei modelli: una bella soddisfazione personale e molta praticità. Insomma, il mio stile cucito addosso.  Oggi ve ne propongo due  uno per lei e uno per lui.  Iniziamo da quello più complesso: la camicia in lino per lui con collo alla coreana.
Ormai lo sapete, lavoro solo tessuti di qualità e per la camicia ho scelto un lino di un candido bianco ottico della Bellora, molto bello sia da lavorare che da indossare.

Per lei, ecco un abito in jersey di seta con gli stilemi di Versace rivisti da Julie Verhoeven, una illustratrice e designer inglese. Ve ne avevo già parlato nel post Un abito come un dipinto da indossare ma, diciamolo, vederlo indossato e contestualizzato viene valorizzato e ne guadagna in personalità. Certo, con una mo…