29 maggio 2015

Borsa in ecopelle arancione

Ciao care amiche!
Che settimana...meno male è venerdì!
Alcune di voi mi hanno chiesto del mercatino di settimana scorsa...è stata una bellissima giornata! Il contesto era decisamente "agri"...eravamo in un bel prato all'ombra di ciliegi. Il sole ha riscaldato l'aria frizzantina della mattina e soprattutto asciugato l'umidità del prato (!).
Ho ricevuto davvero molti complimenti...ed è il bello di queste esperienze! Ogni mercatino è a sé, diverso sia da quello precedente che da quello successivo e ogni volta, per me, è come se fosse la prima! Ecco due foto del mio stand:
  
Ovviamente anche lo stand è home made e sono orgogliosa di dire che l'ha fatto mio papà! E' in legno, si monta ad incastro e, a dirla tutta, parte dei complimenti sono per lui... Eh, ma qui mica di improvvisa... ;-)

Oggi vi mostro la borsa arancione che vedete nella seconda foto...quella su cui è seduta la mia aiutante. Ma come chi è?!? ve l'ho presentata qualche post fa...guardate qui.
E' una borsa in ecopelle con interno blu in contrasto. E' a secchiello e sta in piedi perchè l'ho foderata con un materiale semirigido ma che si cuce senza problemi in due strati.
I manici sono anch'essi in ecopelle e abbastanza lunghi per essere portata sulla spalla. All'interno ha una pratica taschina.

Avete mai lavorato l'ecopelle? a me piace molto, è un materiale versatile e facile da cucire. Permette un lavoro pulito ma se si sbaglia a cucire rimangono i buchini degli aghi....quindi ci vuole un po' di attenzione. A differenza della pelle che ha il rovescio tinto dello stesso colore e di solito è bello da vedere, il rovescio dell'ecopelle non è bello lasciato a vista perchè è tipo tessuto, io quindi preferisco coprirlo sempre.



Ciaooooo,
Sara

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...