7 novembre 2013

Caldo abito nei colori autunnali del nostro lago di Varese

La temperatura si è finalmente abbassata un po'e l'inverno fa capolino...
Caminetto, castagne, calduccio, casa ... sono tutte cose che amo godermi, dopo la stagione estiva. Se poi sono in compagnia dei miei cari, di amici e di un calice di vino, sono felice. E i ricordi di questi momenti passati mi scaldano sempre il cuore.

Archiviate maniche corte, lino e cotone, oggi vi mostro un abitino facile facile: si tratta di un semplice tubino.
Le maniche sono a 3/4 e leggermente scampanate in fondo, la cintura però è tessuta negli stessi colori dell'abito. Caso? Naaaaa...Vero! La fantasia e la mano sono della mia amica Veronica, che ha tessuto la lana e la cintura. E' uno di miei preferiti!




I colori di quest'abito mi ricordano quelli che ho fotografato la mattina di qualche temo fa sul lago di Varese... non trovate? Un paesaggio pacato e sonnolento da assaporare in silenzio...








Vi lascio con una riflessione, dall'Omelia del Santo Padre Francesco, Piazza San Pietro 19 marzo 2013

Custodire l'intero creato, la bellezza del creato, avere rispetto per ogni creatura di Dio e per
l'ambiente in cui viviamo. (...)
Custodire il creato, ogni uomo ed ogni donna, con uno sguardo di tenerezza e amore, è aprire l’orizzonte della speranza, è aprire uno squarcio di luce in mezzo a tante nubi, è portare il calore della speranza!
E quando l’uomo viene meno a questa responsabilità di custodire, quando non ci prendiamo cura del creato e dei fratelli, allora trova spazio la distruzione e il cuore inaridisce.
(Fonte: sito Vaticano)

Ciaoooooo,
Sara

10 commenti:

  1. Ciao Sara,
    complimenti per il vestito, è bellissimo!!!
    E molto molto bella la scelta dei colori.
    Sul lago di Varese sono stata in vacanza più di dieci anni fa e mi era piaciuto moltissimo.
    E per finire grazie per le parole del Santo Padre.
    Buona settimana.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nunù, ti ringrazio. I colori li ha abbinati la mia amica Veronica...e ci sa fare!
      Credo che oltre a "far andare le mani" come di dice da noi, sia necessario "far andare anche" anche la vista per ammirare la bellezza che ci circonda, il cuore per assaporarla e la testa per preservarla e continuare a goderne. Hai ragione, il Lago di Varese è molto bello ma per chi ci vive (come me) è spesso dato per scontato... "far andare la vista", appunto....! :-)
      Bacio,
      Sara

      Elimina
  2. Ciao Sara!
    Piacere di conoscerti!! Che bella sorpresa, ti seguo volentieri!!!
    Bellissimo questo vestito, anche se io amo i lavori veloci....e poi il lago, che meraviglia...in questi mesi da il meglio di sè!!!!
    Ciao e a presto!
    Dany
    PS adoro Pinterest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è tutto mio...mi hai davvero regalato un'emozione quando ho visto che hai apprezzato la mia creazione pinnandola nella tua bacheca di Pinterest. Poi, ovviamente, mi sono goduta anche tutto il resto!! :- )
      In realtà alterno lavori complessi a lavori veloci sennò mi annoio.....questo, diciamo che è abbastanza veloce.
      A presto!
      Sara

      Elimina
  3. Complimenti per il tuo blog Sara, ho visto un sacco di belle cose.. sei molto brava a cucire! e grazie ancora per essere passata da me ;)
    a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Troppo bello il vestito rigato!! Sei unica!! Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Sery?!? Grazieeee!! Tu l'hai visto anche dal vivo...
      Bacio
      Sara

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...